bollino ceralaccato

Expert Human Curation: ritorno al fattore umano in versione 2.0

L'Expert Human Curation affianca la capacità di analisi degli algoritmi dei motori di ricerca, alla capacità umana di valutare qualitativamente in maniera efficace un contenuto sul web

Google Cognitive System

 

L'Expert Human Curation affianca la capacità di analisi degli algoritmi dei motori di ricerca, alla capacità umana di valutare qualitativamente in maniera efficace un contenuto sul web. 

 

Negli ultimi mesi alcune delle grandi aziende del web 2.0 hanno ricominciato a puntare sul “fattore umano” (vedi articolo).

Dopo anni di esperienza e perfezionamento, si palesa infatti una rivalutazione del ruolo umano per la selezione dei migliori contenuti disponibili sul web, e per la loro promozione. Gli algoritmi, da soli, non bastano: al lavoro della macchina deve essere necessariamente associato il lavoro umano. Persone, in carne e ossa, che con la loro esperienza, conoscenza e coscienza, individuano e fanno emergere contenuti potenzialmente di grande interesse per il pubblico, ma che potrebbero essere tralasciati dagli algoritmi.

Expert Human CurationSiamo di fronte a un’inversione di tendenza? Certamente è ancora presto per dire se questa riconfigurazione condurrà o meno a un nuovo Umanesimo. Un dato, tuttavia, si impone: l’algoritmo non è l’unica chiave efficiente di interpretazione della realtà. Di più: se in altri contesti le macchine sempre più stanno sostituendo la forza lavoro umana, è parimenti vero che l’intelligenza artificiale a oggi disponibile non è in grado di decifrare correttamente ambiti complessi come i contenuti.

Il contributo della macchina è fondamentale per svolgere compiti noiosi - e fuori portata - per una Mente Umana, quali il calcolo e la verifica di milioni di dati in pochi istanti, ma per ottimizzarne il lavoro è comunque necessaria la “guida” di Persone in grado di vagliare un contenuto con criteri “altri” rispetto ad algoritmi, per quanto complessi.

Difficile fare previsioni su una possibile evoluzione, sebbene probabilmente assisteremo all’instaurarsi di una solida Partnership Uomo – Macchina, laddove, lavorando “fianco a fianco”, l’Uno sopperirà – a seconda dei contesti – ai limiti dell’Altra.

Content CurationA farsi portavoce di questo scenario, negli ultimi mesi, sono stati appunto alcuni “giganti” del web 2.0: Twitter, attraverso le dichiarazioni del CEO uscente  Dick Costolo,  ha posto l’enfasi sul concetto di Expert Human Curation (locuzione che peraltro contraddistingue “ambiziosamente” anche l’attività di ComplexLab, ndr)  che traduce la necessità di una Cura Umana per far emergere i contenuti migliori, dacché gli algoritmi, da soli, non sono efficaci.

Instagram ha dichiarato al Financial Times che si sta affidando sempre di più al “tocco umano”, riducendo l’utilizzo degli algoritmi.

Apple ha fatto trapelare di essere in cerca di giornalisti da impiegare nella ricerca dei contenuti più promettenti “dimenticati” dalle macchine.

Ad avvalorare il quadro sin qui delineato, è infine giunta la notizia per cui Google ha lanciato il Fondo per l'innovazione nel giornalismo digitale, che rappresenta uno dei tre pilastri della Digital News Initiative (DNI), avviata ad Aprile 2015 e frutto della partnership tra Google e i principali operatori europei dell’informazione (tra cui il quotidiano italiano La Stampa). 

Nell'alveo della DNI, il Fondo ha l’obiettivo di sostenere il giornalismo di qualità attraverso la tecnologia e l’innovazione.  

 

Angela Chirico

Responsabile Redazione

Marketing&Communication

logo_wh.png

ComplexLab Srl

@chirico_a

archiviato sotto: ,
Angela Chirico

Angela Chirico

  • Azienda: ComplexLab
  • Posizione: Marketing & Business Development Manager
  • Città: Milano
  • Curriculum Vitae: scarica
  • Email:angela.chirico@complexlab.it
  • Competenze:
    • Marketing&Business Development
    • Lead generation
    • Business Intelligence
    • Web & Social Media Management
    • SEO Strategies
Dello stesso autore
VUOI DIVENTARE IMPRENDITORE DI TE... SENZA GOOGLE?

Inizia bene il nuovo anno! Impara a scrivere Contenuti di qualità che piacciano a Google per attirare in Rete Clienti e Capitali

SEI STUFO DEI "FALSARI" DI COMPETENZE? GOOGLE LI SMASCHERA!

Promuovere le competenze in rete: Google permette di aumentare la reputazione personale online e, al tempo stesso, smaschera chi le competenze non le ha...

CERCHI LAVORO… ANCORA CON COLLOQUI E CV?

Addio vecchio curriculum! Cerchi lavoro o nuove opportunità di business? Diventa imprenditore di te stesso: sfrutta le potenzialità del web grazie a ComplexLab

TU, DIGITAL INNOVATOR… SENZA IL RISCHIO DI ESSERE IL “PRIMO INGENUO”?

Abbraccia l’innovazione digitale: scopri il rivoluzionario sistema di pubblicità persistente in Google di ComplexLab attestato già da numerose referenze

VUOI SFRUTTARE GOOGLE O... CAPIRLO?

Google il referenziatore: produrre contenuti di qualità per Google è fondamentale per guadagnare la sua fiducia, e "lui" ricambierà referenziandoci ai suoi utenti!

“I CADAVERI SI NASCONDONO BENE NELLA SECONDA PAGINA DI GOOGLE”… SARA’ VERO?

Conquistare la prima pagina di Google è sicuramente utile per sviluppare il business, ma anche posizionarsi nella seconda pagina di Google produce risultati

×