bollino ceralaccato

Gestione della liquidità: dall’ingegneria del credito al temporary management

Le grandi imprese trovano una soluzione alla crisi di liquidità aziendale nell’ingegneria del credito. Le Pmi si rivolgono invece al temporary management

Temporary Management e Gestione delle Crisi d'Impresa

 

INDICE DEGLI ARGOMENTI:

1) GESTIONE DELLA LIQUIDITA' AZIENDALE: I RISCHI DELLA CRISI

2) AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLA LIQUIDITA': L'INGEGNERIA DEL CREDITO

3) LIQUIDITA' AZIENDALE E CREDITO: I VANTAGGI DEL TEMPORARY MANAGEMENT PER LE PMI

 

GESTIONE DELLA LIQUIDITA' AZIENDALE: I RISCHI DELLA CRISI

Come sappiamo, la crisi economica mondiale va avanti da quasi dieci anni. A farne maggiormente le spese, specie in Italia, sono le piccole e medie imprese. Aziende sulle quali si regge l’ossatura del nostro sistema economico-produttivo.

Le PMI, così come tutte le aziende, si trovano sempre di più ad affrontare crisi di liquidità aziendale, che hanno difficoltà a risolvere, in quanto, spesso, i loro clienti sono aziende a loro volta in crisi. Si innesca così un effetto domino che crea un circolo vizioso dal quale le imprese non riescono a tirarsi fuori. Pena, spesso, il fallimento.

Per le aziende più grandi una soluzione, in Italia ancora pionieristica, ma geniale, per risolvere il problema della gestione della liquidità aziendale, è l’ingegneria del credito.

 

PROBLEMI DI LIQUIDITA'?  CHIEDI UNA CONSULENZA PERSONALIZZATA!

 

AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLA LIQUIDITA': L'INGEGNERIA DEL CREDITO

Spieghiamo meglio di cosa si tratta. L’obiettivo è il miglioramento permanente della liquidità aziendale attraverso il rientro dei propri capitali in circolo, senza dover ricorrere ad un ulteriore indebitamento esterno. L’azione è focalizzata sul capitale circolante, o cash-flow.

Gestione liquiditàIn particolare si agisce: 

  • sul ciclo attivo, favorendo così la riduzione del DSO (Days Sales Outstanding);
  • sul ciclo passivo portando all’aumento del DPO (Days Payable Outstanding);
  • sulle scorte di magazzino. 

Questo porta ad una gestione del credito ottimizzata,  finalizzata all’equilibrio finanziario e ad un conseguente miglioramento della liquidità aziendale.

Il lavoro “ingegneristico” si articola lungo tutte le fasi del processo order-to-cash. Questo riguarda principalmente due aspetti:

  • l’ottimizzazione dei processi aziendali (definizione di una policy per la valutazione del rischio di credito; revisione e implementazione di strategie di recupero del credito; automatizzazione dei flussi operativi e creazione di indicatori di performance, ecc…)
  • l’aumento dell’efficienza della struttura operativa (riassegnazione attività, valutazione e formazione delle risorse; strutturazione di un sistema di misurazione delle performance, ecc…).

Alla fine di questo percorso e di questa riorganizzazione, le aziende otterranno risultati tangibili di miglioramento della liquidità aziendale.

 

LIQUIDITA' AZIENDALE E CREDITO: I VANTAGGI DEL TEMPORARY MANAGEMENT PER LE PMI

Per le PMI, per le quali i benefici dell’ “ingegneria” non sarebbero abbastanza significativi, date le piccole dimensioni del loro capitale circolante, una possibile soluzione innovativa è rappresentata dal temporary management (più noto, all’estero, come interim management).

Temporary managementUna società specializzata seleziona manager, altamente qualificati, e spesso sovradimensionati rispetto all’incarico, che “invia” all’azienda per un periodo che va, normalmente, dai sei ai dodici mesi, e che avranno il compito di gestire alcuni aspetti specifici dell’impresa, quali, ad esempio, il credito.

L’obiettivo è quello, oltre che di affrontare una temporanea criticità dell’azienda, anche di accrescere le competenze interne già esistenti.

Il vantaggio per l’azienda è duplice. Innanzitutto, un’impresa di piccole o medie dimensioni difficilmente potrebbe permettersi di sostenere il costo di figure manageriali del livello e dell’esperienza in questione. Inoltre, a fronte di un inserimento “temporaneo”, l’azienda potrà godere di benefici a medio e lungo termine.

Infatti la struttura operativa dell’impresa, ed il team interno che affiancherà il manager, apprenderà e si confronterà con metodi di lavoro e tecniche operative che rimarranno patrimonio aziendale anche una volta concluso il periodo di temporary management.

Creden Plus

Creden Plus

  • Azienda: Creden Plus
  • Città: Milano
  • Tel: +39 02 67493680
  • Cell: +39 392 9820981
  • Siti Web:
  • credenplus.it/
  • www.creden.it/
  • Email:info@credenplus.it
  • Competenze:
    • consulenza operativa
    • revisione dei processi
    • gestione del credito
    • ricerca, selezione e formazione
    • soluzioni IT

Autore

Liliana Billitteri

Liliana Billitteri

Azienda: Creden S.p.A.

Posizione: Relazioni Esterne

E-mail:

etica

Cerchi un matching di Competenza & Etica con un Fornitore o con un Cliente di servizi di Temporary Management?

Approfitta del nostro servizio di Digital Business Development !

Scrivici: 

Sei interessato?
Segui questo progetto

Ogni volta che verrà inserito un nuovo articolo riceverai una notifica direttamente nella tua casella email.

Dello stesso autore
L’importanza della gestione della liquidità aziendale in un’impresa

Cresce in Italia la consulenza sui processi aziendali: un servizio sempre più richiesto soprattutto per l’analisi della liquidità aziendale e la sua gestione

Temporary management: come ottimizzare i processi aziendali e la gestione del credito

Si diffonde in Europa il Temporary Management per gestire novità o cambiamenti nelle aziende. E per la gestione del credito arriva il Temporary Credit Manager

Come ottimizzare la gestione del credito? Un consulente ad hoc

Affidarsi a consulenti per la gestione del credito può dare nuova linfa all'azienda, aumentando la liquidità e migliorando il ciclo attivo

Gestione del credito in outsourcing: rischio o opportunità?

Esternalizzare la gestione del credito è per l’azienda una scelta vantaggiosa, poiché consente: risparmio dei costi fissi; acquisizione di competenze e procedure specializzate.

Analisi dei processi aziendali e gestione crediti: quando la professionalità incontra la consulenza operativa. Make or buy ?

Attraverso un’attenta analisi dei processi aziendali, il miglioramento nella gestione dei crediti commerciali può contribuire al recupero di efficienza, garantire il mantenimento delle performan...

×